Press Center > Blog > Larghezza di Banda e Throughput: quali sono le differenze?

Larghezza di Banda e Throughput: quali sono le differenze?

per TP-Link Italia - Editorial Staff 12-17-2021

Anche a te sarà capitato abbastanza spesso di sentire i termini larghezza di banda e throughput in relazione alla velocità di connessione domestica. Un errore che capita di frequente, però, è quello di considerarli sinonimi. Scopriamo insieme le differenze e perché sono entrambi termini da conoscere molto bene quando si parla di connessione.

Da un punto di vista prettamente tecnico larghezza di banda e throughput sono misurazioni:  

  • La larghezza di banda è, dal punto di vista teoretico, la massima quantità di dati che può essere trasferita in uno specifico periodo di tempo.
  • Il throughput è la quantità effettiva di dati trasmessa in uno specifico periodo di tempo.  

Ecco quindi spiegato perché i valori della larghezza di banda e del throughput non sempre coincidono. Per fare un esempio pratico, possiamo immaginare la larghezza di banda come una strada percorsa dal massimo numero possibile di automobili che viaggiano alla stessa velocità, in un flusso perfettamente continuo. Sappiamo bene che nella realtà una condizione di traffico come quella descritta non esiste: esistono invece frenate, rallentamenti, accelerazioni e il numero di auto in transito può variare a seconda dell’orario. Il throughput rappresenta quindi il reale flusso di traffico presente sulla strada, sottoposto a tutte quelle condizioni che possono limitare la velocità e la quantità di vetture presenti sulla carreggiata.

Conoscendo larghezza di banda e livelli di throughput puoi quindi stabilire se le performance del tuo network sono adeguate o si stanno verificando dei problemi. La larghezza di banda infatti determina il throughput, nello stesso modo in cui la larghezza della carreggiata, il numero di corsie e altri fattori contingenti determinano il numero di automobili che possono transitare in contemporanea su una strada.


Come migliorare larghezza di banda e throughput?

La larghezza di banda dipende da numerosi fattori. Spesso sui router e i modem router viene indicata una quantità altissima di Mbps disponibili, va tenuto però conto del fatto che questa disponibilità deve essere ripartita fra tutte le applicazioni che ci permettono di svolgere le attività quotidiane: come la lettura delle email, il download di file pesanti, lo streaming 4K, le sessioni di gioco online e il lavoro da remoto. Maggiore è il numero di applicazioni utilizzate in contemporanea, maggiore sarà la quantità di banda necessaria ad assicurare a ogni membro della famiglia un’esperienza online di buon livello. Ecco alcuni suggerimenti per aumentare la banda e redistribuirla in modo più efficace tra i dispositivi connessi:

  • Verifica che il piano sottoscritto con il tuo Service Provider sia adeguato a sostenere il fabbisogno della tua rete. Se disponi di una vecchia linea ADSL fino a 20Mbps puoi verificare la disponibilità di collegamenti in Fibra che permettono di raggiungere velocità di connessione fino a 1Gbps. Se hai a disposizione una linea Fibra-Rame fino a 100Mbps e la fibra pura non è ancora arrivata nella tua zona di residenza, puoi verificare la disponibilità dell’upgrade al profilo 35b che permette di raggiungere velocità fino a 300Mbps. Per un approfondimento sulla scelta della connessione e del dispositivo di rete per effettuare l'accesso a Internet clicca qui.
  • Abilita il QoS (Quality of Service) per assegnare priorità di banda alle applicazioni che necessitano di flusso dati continuo. Un esempio di utilizzo? Tuo figlio sta scaricando un nuovo gioco che pesa più di 50GB, proprio mentre stai facendo un’importante video-call di lavoro. Configura il QoS del tuo router TP-Link in modo che il download non rubi tutta la banda disponibile, permettendoti di terminare la chiamata senza fastidiosi lag e interruzioni durante la conversazione.  

Come spiegato in precedenza, larghezza di banda e throughput non sempre coincidono. Nella vita di tutti i giorni, infatti, il throughput viene condizionato da numerosi fattori esterni - tra cui interferenze causate da reti Wi-Fi vicine, apparecchi Bluetooth e anche microonde - che possono limitare il traffico dati. Ecco alcuni suggerimenti su come attenuare le interferenze per migliorare le performance:

  • Prima di tutto cerca di evitare la vicinanza del router a dispositivi che possono creare disturbo, come i già citati microonde e prodotti Bluetooth.
  • Verifica che il firmware del Router sia sempre aggiornato all'ultima versione disponibile. Per scoprire come effettuare l'aggiornamento clicca qui
  • Cambia il canale wireless nelle opzioni di configurazione del router per limitare le interferenze causate da access point o router vicini.
  • Verifica lo standard Wi-Fi del tuo Router, un protocollo wireless obsoleto può infatti diminuire le performance della rete. Lo standard Wi-Fi più recente attualmente disponibile è l’802.11ax, conosciuto anche come Wi-Fi 6.  

 

TP-Link Italia - Editorial Staff

Articoli consigliati

Iscriviti alla newsletter TP-Link prende la Privacy seriamente. Per maggiori informazioni sul trattamento dei tuoi dati consulta l'Informativa Privacy.

From United States?

Get products, events and services for your region.