Press Center > Blog > Tutto quello che hai sempre voluto sapere sul Wi-Fi

Tutto quello che hai sempre voluto sapere sul Wi-Fi

per joe.du 05-09-2020

Viene definito Wi-Fi lo standard di rete senza fili (wireless LAN) IEEE 802.11, utilizzato per le comunicazioni tra differenti dispositivi. Il Wi-Fi sfrutta le onde radio, similarmente al Bluetooth e alle reti cellulari, per mettere in comunicazione dispositivi in spazi circostritti come case, negozi, ristoranti ecc. ed è il metodo di comunicazione più veloce ed economico per la navigazione web, il gaming online, lo streaming video e le chiamate VOIP.
Il Wi-Fi viene particolarmente apprezzato dagli utenti per la grande velocità, la bassa latenza, la possibilità di utilizzo in ambienti differenti e la possibilità di essere sfruttato da diverse tipologie di dispositivi, come ad esempio i prodotti Smart Home.


Quanto conta il Wi-Fi?

Il Wi-Fi rappresenta:

  • La tecnologia senza fili più utilizzata nel mondo.
  • Il mezzo principale da cui transita il traffico Internet
  • Un driver economico che conta circa 2 trillioni di dollari nell'economia globale
  • Una tecnologia in crescita costante, con 4 bilioni di dispositivi spediti nel 2018 e 13 bilioni di dispositivi in uso. [1] 

Indice degli argomenti:

  1. Origini del Wi-Fi
  2. Cos'è necessario per avere una rete Wi-Fi?
  3. Come funziona il Wi-Fi?
  4. Che tipologia di Wi-Fi scegliere?
  5. Come testare la velocità del Wi-Fi?
  6. Come migliorare la velocità del Wi-Fi?
  7. Come estendere la copertura del Wi-Fi?
  8. Cosa significano LAN e wireless LAN?
  9. Cos'è IEEE 802.11?  
  10. Cos'è il Wi-Fi Mesh?
  11. Cos'è il Wi-Fi 6?
  12. Quali sono le differenze tra Wi-Fi 4, Wi-Fi 5 e Wi-Fi 6?

 

Origini del Wi-Fi

Negli anni '90 il Dr. John O'Sullivan sviluppò una nuova tecnologia che risolveva il problema della distorsione nella trasmissione del segnale radio, creando di fatto un nuovo modo di trasmettere le informazioni "senza fili". Il progetto, realizzato durante il suo lavoro presso CSIRO (l'organizzazione per la ricerca scientifica e industriale del Commonwealth) è stato motivo di dispute legali tra la CSIRO e la "Wireless Ethernet Compatibility Alliance" (oggi nota come Wi-Fi Alliance) che tentò di ottenere la liberalizzazione di questa nuova tecnologia, senza però riuscirci. Pertanto oggi ogni produttore di dispositivi Wi-Fi - laptop, smartphone, dispositivi smart home, ecc - è tenuto a pagare le royalties del brevetto alla CSIRO.

La parola Wi-Fi è invece un marchio registrato dalla Wi-Fi Alliance nel 1999. In realtà il termine Wi-Fi non ha alcun significato e non è l'abbreviazione di wireless fidelity, come dimostrato anche da Phil Belanger, un membro fondatore della Wi-Fi Alliance. Al giorno d'oggi sempre più persone utilizzano la forma Wi-Fi al posto di WiFi [2]

 

Cosa è necessario per avere una rete Wi-Fi?

Per una rete wireless sono necessarie solo 3 cose: larghezza di banda, un gateway, e un router. Oggi è possibile creare una rete Wi-Fi anche attraverso la funzione Hotspot dello smartphone. Scopri di più nell'articolo Accesso a Internet: Linea fissa o Rete 4G?
 

Come funziona il Wi-Fi?

La connessione Wireless è semplicemente una comunicazione a doppio senso tra router e client. Entrambi i dispositivi sono dotati di un trasmettitore radio e un ricettore per potersi mettere in contatto attraverso l'invio di segnali su una frequenza radio (2.4 GHz o 5 GHz).



 

Di solito un Router Wi-Fi è connesso fisicamente a una porta Ethernet oppure ad un modem attraverso un cavo di rete per l'accesso Internet. Il Router genera quindi una rete Wi-Fi con un nome identificativo (SSID) che può essere riconosciuto dai dispositivi circostanti. Quando un dispositivo (Client) intende collegarsi alla rete Wi-Fi del Router, invia una richiesta di collegamento. Una volta che il Router ha accettato la richiesta del Client, la connessione viene stabilita.

 

Che tipologia di Wi-Fi scegliere?

La tecnologia Wireless è in costante evoluzione per rispondere alla crescente richiesta di velocità di dispositivi e applicazioni. Gli standard Wireless più comuni sono: 802.11n (Wi-Fi 4), 802.11ac (Wi-Fi 5), e 802.11ax (Wi-Fi 6). Puoi facilmente intuire dal loro nome che lo standard di ultima generazione è il Wi-Fi 6, creato per migliorare la velocità, l'efficienza e ridurre la congestione di rete in scenari che necessitano ampiezza di banda.

Ma è sempre necessario attrezzarsi con il Router più recente dotato delle tecnologie più innovative?

Non necessariamente. Innanzitutto dovrai capire quali sono le tue reali esigenze e quanti dispositivi connessi sono presenti nella tua casa. Nella tabella sottostante puoi trovare dei rapidi suggerimenti per orientarti nella scelta:

Numero di dispositivi

Applicazioni utilizzate

Tecnologia suggerita

1-2

Navigazione web, email, video chat o call online

Wi-Fi 4

3-5

Gaming online multiplayer , streaming 4K

Wi-Fi 5

Più di 5

Tutte le attività sopra elencate + download di file pesanti e live streaming video

Wi-Fi 5 o Wi-Fi 6

 

Nota: se i dispositivi che possiedi supportano lo standard Wi-Fi 6, la scelta ottimale è un Router Wi-Fi 6.

In secondo luogo, dovrai determinare l'area che necessita di copertura wireless. La configurazione dell'ambiente e la presenza di ostacoli può influenzare la copertura Wi-Fi e le performance dei dispositivi connessi.

A causa delle interferenze radio e della differente ricezione del segnale da parte dei Client, il router potrebbe ottenere prestazioni differenti in ambienti diversi. Generalmente, per ottenere una buona connessione, il range di copertura è di circa 20 metri sulla banda 2.4GHz, e di circa 15 metri sulla banda 5GHz. Esistono poi innovazioni finalizzate a migliorare la copertura Wi-Fi, come ad esempio le antenne ad alto guadagno e la Tecnologia Beamforming.

Se il tuo router non è sufficientemente veloce o non ti assicura la copertura di cui necessiti, puoi optare per un sistema Mesh Wi-Fi come Deco, oppure un sistema One Mesh Router + Extender, come ad esempio Archer MR600 + RE300.


1) OneMeshTM è la tecnologia mesh di TP-Link  disponibile su una selezione di Router ed Extender. Scopri di più su OneMesh e sui prodotti compatibili.

2) Deco Mesh è il sistema Mesh Wi-Fi di TP-Link. Scopri di più su Deco Mesh WiFi e sui prodotti della gamma Deco.

 

Come testare la velocità del Wi-Fi

Speedtest® offre un modo semplice per verificare le performance della tua rete. Infatti ti segnala la velocità in upload e download garantita dal tuo provider e fornisce consigli pratici per migliorare l'esperienza online.

Se il tuo router supporta le feature Speedtest® , puoi effettuare il test della velocità di rete direttamente interfaccia di gestione via web del Router o dall'app TP-Link Tether.

Altrimenti, collegati al sito Speedtest.

 

 

Come migliorare la velocità Wi-Fi?

La velocità Wi-Fi è influenzata da diversi fattori, come la distanza dal router, la presenza di ostacoli (ad esempio muri o soffitti), le interferenze e il numero di dispositivi connessi alla rete. Qui trovi alcuni consigli per migliorare la velocità del tuo Wi-Fi:

1) Avvicinati al Router

La distanza tra Router e dispositivo connesso influenza la velocità Wi-Fi. Maggiore sarà la vicinanza al Router migliori saranno le performance della tua connessione.

2) Posiziona correttamente il Router

Scegli accuratamente dove posizionare il tuo Router. L'ideale è collocarlo in una zona centrale e priva di ostacoli in modo da ottenere la migliore copertura possibile. Inoltre sarebbe meglio evitare la vicinanza con altri apparecchi elettronici che potrebbero causare interferenze, come ad esempio forni microonde, frigoriferi e telefoni cordless.
 

3) Aggiorna il firmware del tuo Router

Gli aggiornamenti firmware sono essenziali: risolvono eventuali bug di funzionamento e apportano migliorie rilasciate periodicamente dal produttore. Quindi assicurati sempre che il tuo Router sia aggiornato al più recente firmware disponibile. Puoi trovare la versione firmware più recente relativa al tuo Router TP-Link all'interno dell'interfaccia di gestione web o sull'app Tether. In alternativa puoi consultare la pagina del sito ufficiale TP-Link, dove puoi scaricare gratuitamente il firmware relativo al tuo modello.
 

4) Cambia il canale Wi-Fi

Se possiedi un Modem Router Dual-Band (come ad esempio TP-Link Archer VR1200v), puoi collegarti alternativamente alla banda 2.4GHz o 5GHz in modo da ottenere una maggiore velocità e minori interferenze. Se il tuo Router è mono-band 2.4 GHz, puoi provare a selezionare un canale fisso come 1, 6, o 11. Scopri come cambiare il canale wireless del tuo Modem Router in questa guida.
 

5) Utilizza il QoS per dare priorità a dispositivi e applicazioni

Gaming, video call, e streaming video consumano molta banda. Se il tuo router supporta la funzionalità QoS (Quality of Service), puoi selezionare le applicazioni o i dispositivi a cui dare priorità, in modo che risultino più veloci. Le attività a cui hai assegnato una priorità alta avranno a disposizione maggiore banda e risulteranno più fluide anche se il traffico di rete è elevato.
 

6) Utilizza la più recente tecnologia Wi-Fi

L'introduzione di una nuova tecnologia Wi-Fi è sempre sinonimo di maggiori velocità. Il nuovo standard Wi-Fi 6 (802.11ax) ad esempio garantisce velocità fino a 3 volte superiori rispetto al Wi-Fi 5, oltre che il 75% in meno di latenza e una maggiore capacità per i client. Se hai molti dispositivi connessi alla rete, un Router Wi-Fi 6 è di certo la soluzione più adatta a te.
 

Come estendere la copertura Wi-Fi?

Estendere la copertura Wi-Fi è un'esigenza sentita da molti. TP-Link propone molteplici soluzioni adatte a questo scopo. Le più comuni sono Range Extenders e Powerline, ma se vuoi ottenere il massimo dalla tua rete Wi-Fi l'ideale è sicuramente un Sistema Mesh come Deco.

 

Range Extender

Installare un Range Extender è la soluzione più veloce ed economica per ampliare la copertura wireless del tuo Router. Questo dispositivo infatti riceve il segnale Wi-Fi del router e lo ripete nell'area circostante. Per ottenere le migliori performance, posiziona il range extender a metà strada tra il tuo router e la zona d'ombra Wi-Fi dove vuoi estendere la copertura.

Per conoscere di più sulle funzioni e le potenzialità dei Range Extender CLICCA QUI.

Per selezionare il Range Extender più adatto alle tue esigenze CLICCA QUI.

 


Powerline Kit

Il Powerline Kit sfrutta le rete elettrica per trasmettere i dati e fornire connettività Internet in zone non raggiunte dal segnale del Router. Grazie a questo dispositivo potrai estendere la tua rete senza bisogno di far passare cavi Ethernet in tutta casa. Infatti sarà sufficiente collegare il primo powerline al router e alla presa elettrica, e il secondo powerline a una presa elettrica presente nella stanza dove vuoi estendere la tua rete. A seconda dei modelli potrai sfruttare sia le porte Ethernet che la rete Wi-Fi generata dal powerline, superando anche gli ostacoli fisici che era impossibile oltrepassare con un Range Extender.

Nota: per funzionare è necessario che le unità powerline siano collegate allo stesso impianto elettrico. Se l'impianto elettrico di casa tua è frazionato, assicurati che le prese a cui colleghi le unità powerline facciano parte dello stesso circuito.

Per conoscere di più sulle funzioni e le potenzialità dei Powerline Kit CLICCA QUI.

Per selezionare il Powerline Kit più adatto alle tue esigenze CLICCA QUI.
 



Sistema Wi-Fi Mesh Deco

Deco è il sistema Wi-Fi Mesh di TP-Link pensato per eliminare le zone d'ombra e garantirti una connessione continua e stabile in ogni stanza. Uno dei principali vantaggi che differenzia i prodotti mesh dai classici extender è la realizzazione di un network unificato in tutti gli ambienti, con stesso nome di rete. Questo permette ai Client connessi di non percepire alcuna disconnessione o rallentamento mentre si spostano da una stanza all'altra. Infatti il tuo smartphone o tablet si collegherà automaticamente all'unità Deco che, in quel momento, garantisce la maggiore velocità di connessione, assicurandoti una user experience ottimale.

Per conoscere di più sulle funzioni e le potenzialità dei Sistemi Deco Mesh CLICCA QUI.

Per selezionare il Deco più adatto alle tue esigenze CLICCA QUI

 


Nella tabella sottostante trovi alcuni suggerimenti di massima per orientarti nella scelta tra Range Extender, Powerline Kit e Sistema Wi-Fi Mesh Deco:

 

Prodotto

Range Extender

Powerline Kit

Sistema Wi-Fi Mesh Deco

Scenario

Ambiente medio-piccolo

Ambiente medio, anche con ostacoli fisici

Ambiente grande

Pro

  • Installazione immediata
  • Miglior prezzo
  • Non sono necessari cavi Ethernet
  • Copertura a maggiore distanza dal Router rispetto al Range Extender
  • Non influenzato da presenza di muri o altri ostacoli fisici
  • Connessioni fluide grazie ad un'unica rete Wi-Fi
  • Performance superiori rispetto ai classici extender
  • Sistema scalabile per adattarsi a ogni ambiente
  • Installazione e gestione intuitiva

Contro

Ripetizione del segnale influenzata da ostacoli fisici presenti nell'abitazione

Utilizzo influenzato dalla conformazione e dalla qualità del circuito elettrico dell'abitazione

Meno economico rispetto ai classici extender

 

Cosa significano LAN e wireless LAN?

LAN è la sigla di Local Area Network e consiste nella connessione tramite cavo di  due o più dispositivi in un ambiente definito. Al contrario, il termine WAN ovvero Wide Area Network, indica connessioni in aree estese. L'esempio più lampante di rete WAN è Internet.

I Router ad esempio sono dotati di porte LAN per le connessioni locali e di una porta WAN per l'accesso a Internet.

Il termine WLAN indica invece la Wireless Local Area Network, ovvero una tipologia di LAN in cui i dispositivi sono connessi via wireless. I termini WLAN e Wi-Fi vengono spesso utilizzati in maniera intercambiabile, ma in realtà il termine Wi-Fi indica il metodo di implementazione di una rete WLAN.

 

Cos'è IEEE 802.11? 

802.11 è un codice utilizzato a livello globale per indicare la rete wireless LAN sviluppata dall'Institute of Electrical and Electronic Engineers (IEEE). Lo standard definisce il funzionamento delle comunicazioni wireless e mira al continuo miglioramento delle performance delle reti Wi-Fi.

Lo standard 802.11 è stato soggetto a numerosi aggiornamenti a partire dal suo rilascio nel 1997. Si è passati dallo standard 802.11n (Wi-Fi 4) allo standard 802.11ac (Wi-Fi 5), fino al più recente 802.11ax (Wi-Fi 6). Solitamente i nuovi standard sono retrocompatibili con quelli precedenti. Tutti i dispositivi appartenenti ad una rete WLAN devono essere conformi rispetto alle specifiche dello standard 802.11.

 

Cos'è il Wi-Fi Mesh?

La Tecnologia Wi-Fi Mesh è progettata per ampliare la copertura wireless ed eliminare le zone d'ombra, assicurando connessioni stabili e continue in tutta la casa. In una rete Wi-Fi Mesh, tutti i nodi che compongono il network lavorano in modo sinergico per realizzare una rete unificata che condivide gli stessi parametri Wi-Fi. Questo sistema permette ai Client connessi alla rete di non percepire disconnessioni/interruzioni di segnale anche mentre ci si sposta da una stanza all'altra. Scopri di più sulla Tecnologia Mesh.



 

Quali sono i vantaggi di una rete Mesh?

1) Seamless Roaming

I sistemi Mesh sono composti da unità che condividono gli stessi parametri - nome e password - della rete Wi-Fi. In questo modo non percepirai nessuna disconnessione quando il tuo dispositivo passerà da essere connesso ad una unità all'altra. Anche lo streaming video risulterà fluido e senza interruzioni.

2) Adaptive Routing

Connettendosi ad un network unificato, il tuo smartphone o tablet sceglie automaticamente la connessione più performante collegandosi all'unità deco che in quel momento garantisce la maggior velocità. Se una delle unità mesh in quel momento ha un problema o sta gestendo troppe richieste da altri Client, il sistema reindirizza automaticamente il tuo dispositivo verso un'altra unità, permettendoti di restare sempre online.

3) Gestione e installazione semplice

Grazie all'app Deco - che ti guida passo passo - la procedura di installazione del sistema mesh risulta semplice ed intuitiva. Potrai gestire tutta la rete direttamente dallo smartphone, configurando i parametri di rete e le funzionalità avanzate come il QoS e il Parental Control.

 

Cos'è il Wi-Fi 6?

Lo standard wireless 802.11 è in continua evoluzione e può non essere semplice comprendere le differenze tra uno standard e l'altro per i non addetti ai lavori. Per questo motivo la Wi-Fi Alliance ha creato dei nomi convenzionali più intuitivi per identificare le diverse generazioni wireless. Il nuovo naming prevede l'introduzione di numeri crescenti per riconoscere il Wi-Fi più recente da quello più datato. Troviamo quindi Wi-Fi 4, Wi-Fi 5 e WiFi 6, ognuno dei quali fa riferimento a differenti caratteristiche della tecnologia Wi-Fi.

Wi-Fi 6 è lo standard di ultima generazione - pensato per rispondere all'esponenziale crescita dei dispositivi connessi - caratterizzato da tecnologie innovative come OFDMA, UL MU-MIMO e 1024-QAM, che incrementano la capacità e la velocità delle connessioni in particolare in ambienti ad alta densità, quindi con numerosi client connessi contemporaneamente.

Scopri di più su Wi-Fi 6

Standard Wi-Fi

Generazione Wi-Fi

 802.11ax

Wi-Fi 6

 802.11ac

Wi-Fi 5

 802.11n

Wi-Fi 4

 

Che differenza c'è tra Wi-Fi 4, Wi-Fi 5, Wi-Fi 6?

 

Wi-Fi 4, Wi-Fi 5, Wi-Fi 6 sono le generazioni Wi-Fi relative allo standard wireless 802.11. Rispetto alle precedenti, ogni nuova generazione è caratterizzata da performance Wi-Fi migliorate in termini di velocità e capacità del network.

Wi-Fi 4 (802.11n) opera sulla banda 2.4GHz o 5GHz, anche se il supporto 5GHz è opzionale. La principale innovazione rispetto alla generazione precedente è l'introduzione della tecnologia MIMO (Multiple-Input Multiple-Output). MIMO incrementa la velocità e la capacità wireless utilizzando le antenne per inviare e ricevere stream multipli contemporaneamente.

Wi-Fi 5 (802.11ac) sfrutta solo la banda 5GHz. Rispetto allo standard precedente Wi-Fi 4, garantisce una maggiore ampiezza di canali, una modulazione superiore ed introduce un'innovazione alla tecnologia MIMO, che diventa MU-MIMO (Multi-User-MIMO).

Wi-Fi 6 (802.11ax) introduce ulteriori innovazioni rispetto al Wi-Fi 5, sia in termini di velocità che di efficienza della rete wireless. Le tecnologie che determinano migliori performance sono OFDMA, 1024-QAM ed Uplink MU-MIMO (UL MU-MIMO).

 

 

Wi-Fi 4

Wi-Fi 5

Wi-Fi 6

Data di rilascio

2009

2014

2019

Banda

2.4GHz e 5GHz

5GHz

2.4GHz e 5GHz

Canali

20Mhz, opzionale 40Mhz

20Mhz, 40Mhz, 80Mhz, opzionale 160Mhz

20Mhz, 40Mhz, 80Mhz, 160Mhz

Velocità massima

150Mbps

3.5Gbps*

9.6Gbps*

Modulazione massima

64-QAM

256-QAM

1024-QAM

Tecnologia di trasmisssione delle antenne

MIMO

UL MU-MIMO

UL & DL MU-MIMO

Standard

IEEE 802.11n

IEEE 802.11ac

IEEE 802.11ax

 

*A seconda del numero di stream e canali utilizzati.

[1] Wi-fi.org. 2020. Discover Wi-Fi | Wi-Fi Alliance. [online] Consultabile al link: <https://www.wi-fi.org/discover-wi-fi> [Accessed 28 April 2020].

[2] Boing Boing. 2020. Wifi Isn't Short For "Wireless Fidelity". [online] Consultabile al link: <https://boingboing.net/2005/11/08/wifi-isnt-short-for.html> [Accessed 28 April 2020].

joe.du

Iscriviti alla newsletter TP-Link prende la Privacy seriamente. Per maggiori informazioni sul trattamento dei tuoi dati consulta l'Informativa Privacy.

From United States?

Get products, events and services for your region.