Come configurare il DHCP Relay di uno switch TP-Link?

Configuration Guide
Updated 03-22-2021 16:28:13 PM 104656
This Article Applies to: 

In genere, i client ottengono l'IP trasmettendo i pacchetti DHCP nella LAN e il server risponderà alla richiesta dei clienti. Quindi, è necessario mantenere il server DHCP e i client nella stessa LAN. Quando sono necessarie più di una subnet DHCP, è necessario più di un server DHCP nella stessa LAN con ciascuna subnet, il che potrebbe aumentare il costo della rete ed è difficile da gestire.

La funzione DHCP Relay viene utilizzata per risolvere questo problema. Permette infatti di trasmettere pacchetti DHCP di diverse sottoreti. Quindi tutte le sottoreti possono condividere lo stesso server DHCP.

Come configurare il DHCP Relay di uno switch TP-Link?

Topologia

Abbiamo bisogno di un server DHCP in grado di allocare più di una sottorete. Qui prendiamo come esempio uno switch L2 + di TP-Link, T2600G-28TS come server DHCP. E un altro switch T1600G-28TS fa la parte del DHCP Relay. Abbiamo progettato di fornire due diverse sottoreti ai client collegati al T1600G-28TS, 192.168.10.0/24 e 192.168.20.0/24. 

Attrezzatura: T2600G-28TS, T1600G-28TS, PC

Introduzione alla topologia: T2600G-28TS è un server DHCP che si è collegato a T1600G-28TS dalla porta 1/0/2; il client è diviso in due diverse VLAN: VLAN10 e VLAN20. VLAN10 include la porta 1/0/4, 1/0/6, 1/0/8 mentre il VALN20 include la porta 1/0/3, 1/0/5, 1/0/7.

Passo 1:

Accedere al T2600G-28TS, abilitare il server DHCP e impostare due pool di indirizzi IP.

Clicca su Routing DHCP Server > DHCP Server ed abilitarlo.

Selezionare l'impostazione Routing DHCP Server > Pool Setting, inserire l'indirizzo di rete, anche la subnet mask. Sono necessari il lease time e il Default Gateway . Poi fare clic su Create.

 

Seguire lo stesso passaggio sopra e impostare un altro pool di indirizzi IP. Otterrai due pool di indirizzi IP.

Nota: il motivo per cui prendiamo T2600G-28TS come server DHCP è che può allocare diverse sottoreti, questo è ciò di cui abbiamo bisogno per mostrare come funziona il DHCP Relay .

 

Passo 2:

Creare un routing statico nel T2600G-28TS. Un routing statico viene utilizzato per indicare al T2600G-28TS come inviare i pacchetti ai client.

Seleziona Routing > Static Routing. Immetti Destination subnet e Subnet Mask. Qui impostiamo 192.168.0.10 come Next Hop del routing, perché è l'interfaccia del T1600G-28TS.

 

Ci sono due sottoreti, poi dovrebbero esserci due route statiche nella tabella.

 

La configurazione sul server DHCP è terminata.

 

Passo 3:

Il primo passo dell'impostazione in T1600G-28TS è dargli un'altra interfaccia, perché era in conflitto con quella in T2600G-28TS (192.168.0.1).

Seleziona Routing > Interface. Modifica l'interfaccia di VLAN1 in 192.168.0.10.

 

 

Successivamente, saremo in grado di accedere allo switch tramite IP 192.168.0.10.

 

Passo4:

Le diverse sottoreti devono essere divise in diverse VLAN, quindi è necessario creare due VLAN. Come pianificato in precedenza, aggiungiamo la porta 1/0/4, 1/0/6, 1/0/8 in VLAN10 e la porta 1/0/3, 1/0/5, 1/0/7 in VLAN20. La porta uplink 1/0/2 deve essere aggiunta in ciascuna VLAN.

Nota: quando aggiungiamo porte alle VLAN, per impostazione predefinita, il PVID delle porte è 1. Per fare in modo che la data venga trasmessa nella propria VLAN. È necessario modificare il PVID della porta 1/0/4, 1/0/6, 1/0/8 in 10, mentre il PVID della porta 1/0/3, 1/0/5, 1/0 / 7 a 20 manualmente.

 

Passo 5:

Dopo aver creato le VLAN, dovremmo configurare l'interfaccia per ciascuna VLAN. Lo stesso passaggio dell'impostazione per l'interfaccia VALN1, come 192.168.10.1 per VLAN10.

 

Passo 6:

Abilitare il DHCP Relay. Seleziona il Routing > DHCP Relay > Global Config.

L'impostazione Server DHCP viene utilizzata per specificare il server DHCP per le VLAN.

 

 

Entrambi i server DHCP per le VLAN sono in 192.168.0.1, poi dovrebbero esserci due elenchi nella tabella.

Tutta la configurazione relativa al DHCP Relay è terminata. Controlliamo se funziona.

 

Passo 7:

Collegare il PC alle porte appartenenti a VLAN diverse, ad esempio PC1 alla porta 1/0/4 e PC2 a 1/0/3. Poi eseguire CMD, immettere il comando: ipconfig/release and ipconfig/renew.

Il risultato appare come di seguito nei diversi PC.

I client ottengono correttamente l'IP dal server DHCP.

Iscriviti alla newsletter TP-Link prende la Privacy seriamente. Per maggiori informazioni sul trattamento dei tuoi dati consulta l'Informativa Privacy.

From United States?

Check products and services for your region.